27 giugno 2012

blueberry angel food cake


In vacanza ho trovato un negozietto ricco, ricco di caccavelle (come direbbe qualcuno! :D), non ho potuto proprio resistere e ne ho acquistate davvero parecchie! Tra queste anche lo stampo per fare questa sofficissima torta americana, considerata, per la sua leggerezza "cibo per gli angeli"!
La caratteristica di questa torta è che non contiene uova (o meglio, i tuorli) e burro, ma solo tanti, tanti albumi e zucchero. 
Alla versione classica ho solo aggiunto dei mirtilli e della scorza di limone, ma credo sperimenterò presto ingredienti alternativi .... quelli che piacciono molto a me!! 
Buon mercoledì!! :)



Ingredienti per una torta di 24 cm di diametro (ho utilizzato lo stampo con i bordi alti e con la base removibile)
290 gr. di albumi (circa 12 uova)
280 gr. di zucchero semolato
135 gr. di farina buratto
2 cucchiai di farina di mandorle
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cremor tartaro
Scorza di un limone non trattato
100 gr. di mirtilli bio, km zero

Montate gli albumi con 170 gr. di zucchero. 
Intanto, in una ciotola, setacciate la farina con lo zucchero restante e aggiungete il sale, il cremor tartaro e la scorza di limone. 
Aggiungete poco alla volta gli ingredienti secchi all'albume montato e mescolate delicatamente dall'alto verso il basso. Aggiungete infine anche la farina di mandorle. 

Versate una parte di composto nello stampo, non imburrato, cospargete con i mirtilli e versate sopra il composto restante. 
Infornate a 170° per circa 40 minuti o finché l'interno sarà completamente asciutto (verificate con uno stuzzicadenti). 

Una volta sfornata la torta, capovolgetela e lasciate raffreddare completamente. 
Quando si sarà raffreddata, staccate delicatamente la torta dai bordi passando un coltello. 
Prelevate la base e staccate la torta delicatamente, sempre aiutandovi con un coltello. 




26 commenti:

  1. Questa torta continua ad essere un miraggio. Non ho mai albumi da riciclare accidenti, ma sempre il problema opposto. E’ ancora più una tentazione con quei bei pois viola. Ahhhh ma se trovo gli albumi in cartone…Un baciotto, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, mi devo assolutamente comperare lo stampo, lo voglio..... la tua poi è veramente invitante, ma io come Federica ho sempre i rossi da riciclare, i bianchi li uso per la meringa italiana, Acc...

    RispondiElimina
  3. Oddio! Mi ci tufferei in questa delizia! Bellissima!! A presto, Federica

    RispondiElimina
  4. Sembra proprio paradisiaca! :)

    RispondiElimina
  5. cara Lizzy, questa torta alberga per ora nei miei sogni, non risco a decidermi di comprare lo stampo ma penso che provvederò a breve perchè la tua torta è davvero invitante. Ma tu dove lo hai comprato? bax

    RispondiElimina
  6. Angel food cake rimarrà sempre uno dei miei preferiti. Mi piace molto l'aggiunto dei mirtilli!

    RispondiElimina
  7. quella è una delle caccavelle che mi manca ahahahah
    bellissima torta e favolose foto
    :*
    Cla

    RispondiElimina
  8. Mi piacerebbe provare questa torta, deve avere una consistenza diversa dalle altre. Spesso ho trovato ricette di angel cake in internet ma non mi sono mai azzardata... ciao!

    RispondiElimina
  9. La conosco bene è davvero sofficissima e golosa,una vera tentazione econ i mirtilli poi ancora piu golosa!baci,imma

    RispondiElimina
  10. bellissima, l'ho fatta anch'io qualche volta e sa proprio di meringa! devo provare la tua versione con i mirtilli...fa che mi capitino! ;-))
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  11. Lizzy, 2 cose: sei una pazza a pubblicare una bontà del genere!!! se mi ci metti quei fruttini magici diventa davvero irresistibile!!!
    l'altra cosa: ne voglio una pure io di caccavella nuovaaaaaaaaa!!! sì sì, dai, una anche a meeeee!!!

    RispondiElimina
  12. ma io ultimamente mi imbatto in questa torta un giorno sì e l' altro pure..... che sia l' Universo che cerca di comunicarmi la NECESSITA' di farla anche io??? ;O)
    quasi quasi..
    è che la tua versione mi garba un monte, saranno le foto che fanno sognare, saranno quei deliziosi pois blu di cui vado pazza.. ma tu ogni volta riesci a farmi venire l' acquolina e la voglia di accendere il forno anche con 40° all' ombra....
    un bacione tesoro mio! smack smack smack smack smack

    RispondiElimina
  13. I mirtilli dal banco frigo, le ricette dai blog...insomma dovrò fare un dolce con questi frutti!!!

    Ho anche io lo stampo ma ne viene fuori una roba enorme e tra dieta e palestra, pi, non mi sembra il caso....magari dimezzando!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  14. Io non l'ho mai provata, ma sembra così soffice!
    E poi non contiene nè i tuorli ricchi di colesterolo, nè grassi... posso anche illudermi che sia salutare :o)
    Devo farla!

    RispondiElimina
  15. Lo stampo c'è.. Preso x fare la chiffon.. Ma trovarmi con 12 tuorli mi turba parecchio :-)! Se solo trovassi gli albumi in cartone uff.. Mi tenti Lizzy!!! Foto, pois compresi, stupende!! Baci

    RispondiElimina
  16. La conosco, la preparo anche io e la adoro!!! La tua versione con i mirtilli poi..irresistibile!!!

    RispondiElimina
  17. @Lara: eh ma almeno una volta la devi provare! è leggerissima!

    @Roberta: l'ho preso in un negozietto in molise (pensa un po'!)... ma penso che online si trovi facilmente...

    @Vita frugale: devi provarla, ti assicuro che rimarrai piacevolmente sorpresa!

    @la signorina pici e castagne: sono tutti segnali, la DEVI fare! :D

    @Loredana: ma sai che invece a me non si è gonfiata eccessivamente?

    @Ritroviamoci in cucina: guarda se vuoi possiamo proprio dire che è super-light :D

    @Luisa: si, evvero, bisogna proprio trovarsi con un'eccedenza di albumi... oppure il cartone è un buon compromesso.

    RispondiElimina
  18. 12 albumi ?ecco potrebbe essere un modo di utilizzare tutti quelli che mi avanzano quando faccio i gelati... Segno segno in attesa di qualche grado in meno per accendere il forno:-) e intanto mi godo virtualmente la tua!

    RispondiElimina
  19. Ed in effetti la tua torta sembra leggera come un angelo...se non fosse che un angelo non l'ho mai visto, ma la tua foto, fotografata perfettamente, è ben visibile e non ho il minimo dubbio che sia anche buonissima!

    RispondiElimina
  20. Mia mamma ha provato parecchie volte questa torta, ed è sempre venuta male. Noi aggiungevamo la farina poco a poco mentre continuavamo a montare gli albumi a macchina. Stava qui l'errore? E' meglio incorporarla senza usare lo sbattitore? Elena

    RispondiElimina
  21. caspita fa proprio al caso mio : niente burro, niente tuorlo!proverò ;-)

    RispondiElimina
  22. @Elena: prova a montare prima gli albumi e ad aggiungere la farina poco alla volta, delicatamente, dall'alto verso il basso, così da non "smontare" gli albumi...
    Fatemi sapere se questo passaggio risolve...
    Grazie mille e un bacio!

    RispondiElimina
  23. proprio in questi giorni pensavo di fare un'angel cake o una chiffon...la tua appare sublime...e sicurmente lo é. Ciao e buona giornata, Ale.

    RispondiElimina
  24. ma se nn riesco a trovare il cremor?XKè QUI nn ce proprio in giro,dici che viene bene ugualmente se nn lo metto o cn che cosa posso sostituirlo? voglio farla assolutamente questa torta,adoro i mirtilli ma anche cn le gocce di cioccolato dovrebbe venire bene,cmq si è buona e anche leggera e possiamo concedercela:)

    RispondiElimina
  25. @marisa: prova a sostituirlo con mezza bustina di lievito chimico, quello classico per i dolci... fammi sapere! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...